Papa Francesco ai giovani

Non basta non fare il male per essere un buon cristiano; è necessario aderire al bene e fare il bene.

Oggi vi esorto ad essere protagonisti nel bene! Protagonisti nel bene.

Non sentitevi a posto quando non fate il male;

ognuno è colpevole del bene che poteva fare e non ha fatto.

Non basta non odiare, bisogna perdonare; non basta non avere rancore, bisogna pregare per i nemici;

non basta non essere causa di divisione, bisogna portare pace dove non c’è;

non basta non parlare male degli altri, bisogna interrompere quando sentiamo parlar male di qualcuno: fermare il chiacchiericcio: questo è fare il bene.

Se non ci opponiamo al male, lo alimentiamo in modo tacito.

È necessario intervenire dove il male si diffonde; perché il male si diffonde dove mancano cristiani audaci che si oppongono con il bene.